Sistemi nano-elettromeccanici

Sistemi nano-elettromeccanici

I sistemi nano-elettromeccanici (NEMS) sono dispositivi alla nanoscala caratterizzati da un forte accooppiamento tra corrente e vibrazioni meccaniche. Generalmente sono composti da un sistema elettronico, quale un quantum dot (analogo di un transistor alla nanoscala), e un sistema meccanico alla nanoscala usualmente composto da un nano-cantilever o un nanotubo di carbonio sospeso. Tali sistemi sono di estrema attualità a causa delle interessanti applicazioni, specie nel campo della sensoristica di precisione.

Utilizzando metodologie analitiche in grado di trattare sullo stesso piano il ruolo della corrente elettronica e quello delle vibrazioni fuori equilibrio, siamo in grado di ottenere le equazioni che governano il trasporto di carica e le oscillazioni fuori equilibrio del sistema meccanico in esame.

Negli ultimi anni, ci siamo occupati di studiare diverse problematiche inerenti i NEMS, quali lo studio delle fluttuazioni di corrente in questi dispositivi, la natura dell’accoppiamento microscopico tra elettroni e vibrazioni longitudinali in un nanotubo sospeso e la possibilità di ottenere isteresi. Recentemente, ci siamo anche occupati di comprendere come questi dispositivi possano essere impiegati come sensori molecolari in grado di discriminare diversi tipi di molecola.

Gruppo di ricerca afferente al DIFI: 
Via Dodecaneso 33
16146, Genova
Italia
Lun -Ven
08:00 - 20:00
Tel: +39 010 353 6267