Virgo

Un rivelatore di onde gravitazionali

Virgo

Per meglio comprendere l'Universo e la sua evoluzione è necessario interpretare tutti i messaggi che giungono dallo spazio lontano. La teoria della relatività generale di Einstein prevede l'esistenza di onde gravitazionali, simili alle increspature sulla superficie di uno stagno dopo il lancio di una pietra, che si diffondono nello spazio alla velocità della luce. L'osservazione delle onde gravitazionali fornirà informazioni significative e complementari all'osservazione di onde elettromagnetiche (luce, onde radio, raggi-X e gamma) e di particelle elementari (raggi cosmici, neutrini) di origine astrofisica. 

Virgo è un interferometro laser di tipo Michelson con due bracci di 3 km disposti ad angolo retto, situato nei pressi di Cascina (Pisa). Il passaggio dell'onda gravitazionale causa una piccolissima variazione della lunghezza dei bracci dell’interferometro che produce un piccolissimo sfasamento tra i fasci di luce che viaggiano all’interno dello strumento, proporzionale all'ampiezza dell'onda gravitazionale.

Il gruppo di Genova ha un ruolo di leadership nel progetto ed è attualmente impegnato nell’upgrade di vari sottosistemi del rivelatore che sarà completato alla fine del 2015 ed entrerà in presa dati nel 2016.

L'esperimento Virgo è cofinanziato in Italia dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e dallo  European Gravitational Observatory (EGO)

Gruppo di ricerca afferente al DIFI: 
Gruppo di ricerca afferente a Enti convenzionati: 
Chincarini A.
Farinon S.
Gemme G.
Giovannini M.
Sorrentino F.
Rei L.
Enti di ricerca: 
Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
European Gravitational Observatory
Via Dodecaneso 33
16146, Genova
Italia
Tel: +39 010 353 6267