OARPAF nel DIFILab

L’Osservatorio Astronomico Regionale del Parco dell'Antola a Fascia (OARPAF) è sito in una zona a bassissimo inquinamento ottico nell'Appennino Ligure: è equipaggiato con un modernissimo telescopio ottico da 80 cm ed è dotato di un planetario di ultima generazione e una sala conferenze.

E’ attiva una convenzione con l'Ente Parco dell’Antola per la gestione e la fruizione dell'osservatorio da parte di studenti e ricercatori del DIFI. OARPAF rappresenta una sezione fisicamente distaccata, ma logicamente integrata, di DIFILab. Per potenziarne la fruibilità a fini scientifici, didattici e di divulgazione il DIFI ha contribuito ai lavori per rendere completamente e facilmente utilizzabile lo strumento anche da remoto. Il DIFI è inoltre capofila del centro interdipartimentale per le osservazioni e ricerche in scienze astronomiche ORSA.

OARPAF quindi si configura come un'infrastruttura unica per consentire il test sul campo di rivelatori ottici progettati nel contesto di DIFILAB e in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF). 

Ad OARPAF sono già presenti una camera CCD SBIG, una camera CCD ATIK e uno spettrografo Echelle ad alta risoluzione.

Sono stati inoltre acquistati nuovi strumenti 

  • camera CCD STX-16801 SBIG di classe 1 con basso rumore, completa di ruota porta-filtri, set di filtri fotometrici Johnson-Cousins, un filtro H-alpha e un sistema di ottica adattiva;
  • uno spettrografo LHires III.

Sono state completate inoltre migliorie infrastrutturali hardware e software per la remotizzazione e utilizzo del telescopio da parte di più attori, sia per scienza che per divulgazione e didattica avanzata.